Questo sito potrebbe utilizzare cookie tecnici per migliorarne la fruizione dei contenuti. Se si continua a utilizzare questo sito si suppone che si accettino queste condizioni.

 

PSICOLOGIA e PSICOTERAPIA - PET THERAPY


PET THERAPY: protocollo di intervento per migliorare le capacita’ attentive e di autocontrollo nei bambini disattenti, iperattivi o impulsivi

Per bambini con problematiche di disattenzione, impulsività e iperattività, si realizzano protocolli di intervento che integrano gli ormai consolidati programmi cognitivo-comportamentali con la Pet Therapy (Terapia Assistita da Animali): Luna, un golden retriever appositamente formato, affianca la psicoterapeuta nel training con il bambino rendendolo più divertente, motivante e quindi efficace.

Il percorso è così articolato:

- fase di assessment: attraverso colloqui e questionari per i genitori ed osservazioni e approfondimenti testistici per il bambino si delinea la problematica specifica (ad esempio un deficit attentivo oppure una carente capacità di inibizione e controllo della risposta impulsiva) per individuare la modalità di intervento più efficace;

- fase motivazionale: la presenza attiva di Luna come “co-terapeuta” in seduta facilita l’intero percorso di trattamento: il bambino infatti, divertendosi con il cane, partecipa più volentieri agli incontri, crea più facilmente una relazione positiva con la psicoterapeuta e svolge con maggior impegno gli esercizi proposti;

- fase di trattamento rivolta al bambino: sulla base dei dati raccolti in assessment, al bambino viene proposto un training cognitivo e metacognitivo supportato ed integrato da specifiche attività ed esercizi con il cane; il tutto è pensato per potenziare specificatamente le aree risultate deficitarie nel bambino. Ecco alcuni esempi di attività con il cane:
- “GUARDAMI” per migliorare l’attenzione prolungata su uno stimolo: il cane è addestrato a rimanere immobile e a guardare negli occhi con il comando verbale “guardami” accompagnato dal gesto corrispondente (dito in mezzo alle sopracciglia); Luna e il bambino si sfidano a chi riesce per più tempo a stare fermo guardando negli occhi l’altro;
- “IL PERCORSO” per inibire la risposta impulsiva e migliorare l’autocontrollo motorio: il bambino, tenendola al guinzaglio, guida Luna in un percorso a slalom tra conetti e dovrà fermarsi o proseguire in base all’istruzione verbale (“fermo” “vai”) della psicoterapeuta; il compito è facilitato dal fatto che anche il cane è in grado di rispondere agli stessi comandi;

- fase di trattamento rivolta ai genitori: è previsto un percorso di Parental Training in cui vengono fornite ai genitori informazioni sul tipo di problematica del bambino, si spiegano e discutono strategie e stili educativi e si imposta un programma comportamentale da svolgere a casa;

- fase di verifica: a conclusione del percorso, attraverso l’impiego di strumenti testistici, osservazioni e confronto con i genitori, si valuta l’effettiva compensazione del deficit iniziale e del più generale benessere del bambino;


 


 

IL CENTRO MEDICO

OCULISTICA

PSICOLOGIA

Ambiti d'intervento

Metodi

F.A.Q.

ALTRE SPECIALIZZAZIONI

 

* PDF - ISTRUZIONI

I Curriculum sono in formato pdf.
Per visualizzarli verificate che sul vostro computer sia istallato il software Adobe® Reader®. Nel caso non fosse presente è scaricabile GRATUITAMENTE dal sito di Adobe® cliccando sul bottone sottostante.

torna su

   
 

IL CENTRO

 

OCULISTICA

 

ALTRE SPECIALIZZAZIONI

 

VARIE

Decalogo etico
Strumentazione
Staff
Gallery fotografica
Dove siamo / Come contattarci

 

La nostra Filosofia
Visite
Esami
Interventi
Urgenze
Prevenzione
Patologie
Consigli

 

Angiologia
Dermatologia
Dietista
Fisioterapia
Psicologia
Urologia

NEWS
CORSI
PUBBLICAZIONI
COLLABORAZIONI
EVENTI/CONGRESSI
LINKS


© ORIZZONTI centro medico S.a.s. Tutti i diritti sono riservati. L'utilizzo di questo sito implica l'accettazione delle Condizioni e della Privacy.  Mappa del sito